Consigli di una sposa perfezionista per un matrimonio perfetto | Where Pretty Happens

Consigli da neo sposa per un matrimonio perfetto + il nostro wedding video

Hai presente l’incredulità che si prova da piccoli quando per la prima volta vediamo i genitori piangere? Ecco, che al tuo matrimonio qualcosa non andrà come previsto è la più grande rivelazione dopo il fatto che anche i genitori sono umani e come tali sbagliano, si ammalano, piangono e fanno cose davvero incredibili. Una di quelle scoperte che inizialmente sconvolgono, ma che poi, una volta accettate, regalano quella serenità che solo la placida consapevolezza permette.

Ovviamente non è una cosa che ho imparato da sola. Non so quante volte me lo sono sentita ripetere dalla mia fatamadrina. Sì hai letto bene, una fatamadrina. No, non è quella di Cenerentola. La mia non ha trasformato zucche in carrozze ma ha le vesti moderne di una wedding planner con tanto di sito e fatamobile, ma compie comunque miracoli di tutto rispetto.

Come mi diceva sempre Barbara, la cosa più importante da portare a casa durante l’organizzazione del matrimonio e ancora di più nel grande giorno, è la serenità degli sposi. La serenità si vince quando realizzi che è stato fatto tutto nel migliore dei modi e che sei in buone mani. Da maniaca del controllo e perfezionista quale sono, è stato difficilissimo per me delegare, ma dalla mia esperienza (presente il famoso “senno di poi”?) nascono 5 consigli pratici che ti saranno molto utili se stai organizzando le tue nozze:

1. Assicurati di avere feeling con i fornitori.

Non importa quanto siano belli sito e portfolio. Se non scatta qualcosa di pancia e di cuore tra te e chi lavorerà per te nel realizzare il tuo sogno, non ti sentirai tranquilla, probabilmente gli trasmetterai insicurezza e inutili pressioni rischiando di compromettere il suo lavoro, ma soprattutto passerai mesi a domandarti “Avrò fatto la scelta giusta?”.

Per la mia esperienza, le figure più critiche sono quelle con le quali passerai più tempo il giorno del matrimonio: make up artist e fotografo. Ti assicuro che avere accanto qualcuno che ti stia simpatico e ti infonda calma e buonumore farà la differenza. Quindi il mio consiglio è di conoscere sempre di persona i tuoi potenziali fornitori, nulla è efficace come una chiacchierata vis à vis. Se proprio non è possibile, cerca almeno di organizzare una Skype call.

Discorso a parte per il wedding planner, in cima alla lista dei fornitori chiave. Se decidessi di assumerne uno, ti consiglio di fissare degli incontri – rigorosamente di persona – con almeno 3 o 4, gli approcci sono davvero diversi e fino a quando non inizi a toccarli con mano non puoi sapere quale ti si addice di più. Prepararti un elenco di punti da chiedere e poi prendi una decisione a mente fredda, dopo qualche giorno.

Consigli di una sposa perfezionista per un matrimonio perfetto | Where Pretty Happens
Ph. Giuli&Giordi

2. Non farti mettere fretta.

Sempre parlando di fornitori, potrebbe capitarti di incontrare professionisti poco seri che cercheranno di far lava su presunti tempi strettissimi, date affollatissime, valanghe di richieste, sconti irripetibili e altri nervi scoperti per scucirti un ingaggio senza lasciarti il tempo di valutare attentamente l’offerta. Non cadere in questa tentazione.

Se un fornitore è serio e ha davvero voglia di lavorare con te, perché vede delle potenzialità nel progetto che potrete realizzare insieme, ti lascerà qualche giorno per pensarci. Sarà il primo a farti un’offerta chiara, con il dettaglio di cosa è incluso e cosa no, e si renderà disponibile a rispondere ai tuoi dubbi. Il fatto che tu sceglierai proprio lui, non perché ha vinto una battaglia di prezzo, ma perché credi in lui, nell’unicità del suo lavoro e nel valore aggiunto che può darti, getterà le basi per una collaborazione di successo.

Consigli di una sposa perfezionista per un matrimonio perfetto | Where Pretty Happens
Ph. Giuli&Giordi

3. Fatti aiutare.

A meno che tu non abbia una mamma, una sorella o un’amica con alle spalle una grande esperienza di matrimoni e – ammesso ma non concesso – che abbiano voglia di aiutarti nell’organizzazione, ti consiglio con il cuore di assumere un wedding planner.

Se pensi che il costo di un servizio completo peserebbe troppo sul vostro budget, valuta l’ipotesi di investire una cifra ragionevolmente bassa almeno per un aiuto nel giorno del matrimonio. Ormai sono in tanti ad offrire il servizio di coordinamento solo per il grande giorno, ad un costo davvero accessibile.

Quel giorno ci saranno davvero tantissime decisioni da prendere all’ultimo secondo (ricorda: sicuramente qualcosa non andrà come previsto). Sarai troppo emozionata per prendere queste decisioni razionalmente, e anche se tu fossi una persona perfettamente calma e in grado di gestire lo stress, perché sprecare tempo prezioso a coordinare i fornitori, quando potresti dedicarlo a farti truccare con calma in compagnia delle amiche più care, o chiacchierando con i tuoi ospiti, o ballando con tuo marito?

Consigli di una sposa perfezionista per un matrimonio perfetto | Where Pretty Happens
Ph. Giuli&Giordi

4. Restringi il più possibile il numero di invitati.

Quel giorno volerà via in un attimo, le ore saranno minuti e quando la giornata sarà conclusa sarai allo stesso tempo stanchissima e incredula per la velocità con la quale sarà tutto finito. Avrai la sensazione di aver passato pochissimo tempo con ognuno dei tuoi ospiti, te lo assicuro. Probabilmente alcuni nemmeno ricorderai di averli visti.

Ma loro saranno lì per voi, alcuni avranno affrontato un viaggio lungo, solo perché vi vogliono bene e desiderano esservi vicini in un giorno di festa. Si meritano le vostre attenzioni, il vostro tempo, qualche minuto di chiacchiere con calma, senza che la sposa scappi dopo 5 secondi da un altro ospite come una trottola impazzita.

Se senti che alcune persone non sono abbastanza vicine al tuo cuore per dedicar loro del tempo di qualità il giorno del tuo matrimonio, allora perché invitarle?

Consigli di una sposa perfezionista per un matrimonio perfetto | Where Pretty Happens
Ph. Giuli&Giordi

5. Personalizza.

Una delle sensazioni più belle che ho del giorno del mio matrimonio è di essere circondata da dettagli che raccontino chi siamo io e mio marito, la nostra storia e il nostro amore. Come quando invitiamo a casa per la prima volta qualcuno e ci dice che la nostra casa “sa proprio di noi”. Quando fra trent’anni riguarderò le foto, ogni cosa mi ricorderà un aspetto speciale del nostro percorso insieme.

Il mio consiglio è di cercare di rendere vostro ogni dettaglio, fregandovene di quello che vorrebbe imporre la moda o la famiglia. Siete voi due, non c’è niente di strano in qualcosa che parla di voi. Parenti e amici vi conoscono, non importa se qualcosa non gli piacerà: semplicemente, se riconosceranno voi in quello che sceglierete, lo accetteranno.

Consigli di una sposa perfezionista per un matrimonio perfetto | Where Pretty Happens
Ph. Giuli&Giordi

 

Lo so che è difficile applicare al 100% questi consigli, io stessa non ci sono riuscita. Ma vivendo tutto sulla mia pelle, ho realizzato quanto facciano la differenza. La lezione più importante di tutte è che non cambierei mai un matrimonio utopisticamente perfetto con un matrimonio imperfetto ma che parli in ogni dettaglio di noi. Un matrimonio imperfettamente perfetto. Il nostro matrimonio. Eccolo qui:

A presto!

Firma Giulia

Share
Giulia

About Giulia

With grace in my heart and flowers in my hair.

You May Also Like

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *