Idea regalo: i miei libri di cucina preferiti
,

Un libro è un classico quando si parla di idee regalo. Per questo Natale però ho pensato di consigliarti alcuni libri speciali: i miei libri di cucina preferiti. In realtà nessuno di questi è “solo” un libro di ricette. Sono libri preziosi, con fotografie splendide, racconti dolcissimi e consigli di stile. Sono libri da conservare in bella vista e sfogliare ogni volta che si ha bisogno di ispirazione o anche solo di coccolarsi con un po’ di bellezza.

La mia cucina in campagna, Mimi Thorisson

Questo ancora prima di un libro di cucina è un libro di fotografia. Fotografie meravigliose, di un mondo antico e magico dove il tempo scorre placido in armonia con le stagioni, tra poderi di edera e mattoni nella campagna francese, lunghe tavolate sotto gli alberi, frutta raccolta in vecchi cesti di vimini, campi di fiori e ricette tradizionali preparate in affascinanti cucine in pietra.

Piacerà: a chi si trasferirebbe domani in Provenza.

Idea regalo: i miei libri di cucina preferitiIdea regalo: i miei libri di cucina preferitiIdea regalo: i miei libri di cucina preferitiIdea regalo: i miei libri di cucina preferiti

Quello che piace a Irene, Irene Berni

Ancora prima di conoscere Irene, ho imparato a conoscere il suo Valdirose, il suo splendido B&B alle porte di Firenze. Non c’è volta che mi compaia sotto gli occhi una sua foto, che non ne riconosca l’autrice. Il suo tocco è inconfondibile e ne ho avuto la conferma quando finalmente ho soggiornato da lei. Irene racconta con le sue atmosfere sognanti ciò che le parole mai saprebbero fare. Nel suo libro ci sono poche parole, ma è racchiuso tutto quello che le piace e che ci dona: ricette semplici della mamma, consigli per impacchettare piccoli regali o per apparecchiare la tavola.

Piacerà: a chi scova bellezza nelle piccole cose.

Idea regalo: i miei libri di cucina preferitiIdea regalo: i miei libri di cucina preferitiIdea regalo: i miei libri di cucina preferitiquello-che-piace-a-irene_05

Fragole a merenda, Sabrine d’Aubergine

Questo non è solo un libro di ricette, è un libro di racconti che scaldano il cuore. Scorci di un’infanzia felice che tutti ricordiamo con dolcezza e malinconia, passati in cucina con la mamma o in cortile a giocare con gli amichetti. Le ricette di Sabrine sono quelle della nonna, semplici e confortevoli come un abbraccio in inverno. Per farle non servono planetarie o attrezzi moderni, solo amore, pazienza e un po’ di olio di gomito.

Piacerà: a chi mancano i pomeriggi in cucina con la nonna.

Idea regalo: i miei libri di cucina preferitiIdea regalo: i miei libri di cucina preferitiIdea regalo: i miei libri di cucina preferitiIdea regalo: i miei libri di cucina preferiti

Merry Christmas, Csaba della Zorza

Dalle ricette alla decorazione della tavola, dai regali alla musica, ogni dettaglio di stile è pensato per organizzare un meraviglioso Natale. Questo sicuramente è il libro più classico tra quelli che ti propongo, dove abbandoniamo per un attimo un’atmosfera casalinga informale e semplice, per farci guidare da Csaba in un mondo sofisticato e raffinato dove nulla è lasciato al caso.

Piacerà: a chi si sente una piccola Bree Van de Kamp.

Idea regalo: i miei libri di cucina preferitiIdea regalo: i miei libri di cucina preferitiIdea regalo: i miei libri di cucina preferiti

Sia Irene che Sabrine hanno da pochissimo pubblicato i loro nuovi libri: rispettivamente “I doni di Irene” e “Finalmente Natale!”. Come vedi dalla foto di copertina fanno già parte della mia collezione. Pur non avendo ancora avuto il tempo di leggerli, li ho già sfogliati brevemente e mi sembrano meravigliosi. Scegli tu se indirizzarti verso gli ultimi usciti o i primi “classici”. In ogni caso non sbaglierai.

A presto!

Firma Giulia

2
Share
Idee per il Calendario dell'Avvento
,

Quest’anno non sai cosa regalare? Invece che un solo grande regalo per la mattina di Natale, perché non realizzi un calendario dell’Avvento personalizzato con 24 regalini e un regalo principale per il 25 Dicembre? L’anno scorso l’ho realizzato per mio marito ed è stato felicissimo.

Idee per il Calendario dell'Avvento

Immagina di iniziare ogni mattina con un pacchetto da scartare… chi non vorrebbe passare così uno dei mesi più magici dell’anno? Penso sia un’idea deliziosa sia per un bambino che per un adulto. Non solo per la gioia di svegliarsi ogni mattina con un regalo ad attenderci, ma anche per il sapere che qualcuno che ci ha ama ha dedicato tempo ed energie alla nostra felicità.

Capisco che trovare 24 regalini per un bambino sia molto più semplice che per un uomo, quindi ti vengo in aiuto con un elenco di possibili idee economiche (o gratuite!) se vuoi realizzare il calendario dell’Avvento per un marito o un fidanzato:

  • Una confezione di capsule Nespresso
  • Una saponetta naturale agrumata (mio marito ha adorato questa)
  • Un paio di boxer o di slip a tema natalizio (ne trovo sempre di carini da Intimissimi)
  • Un paio di pantofole
  • Un paio di guanti
  • Un paio di calze a tema natalizio (in questo periodo Calzedonia ne propone tantissime)
  • Una gel per capelli (mio marito si trova benissimo con la Label M Matte Paste)
  • Una crema da barba (sempre ottime quelle L’Erbolario)
  • Dei biscotti fatti in casa (come questi fagottini pere e cioccolato o i classici baci di dama)
  • Dei tartufi fatti in casa (come questi al cioccolato e mascarpone)
  • Un barattolo di granola fatta in casa (come questa versione autunnale)
  • Un paio di libri
  • Un maglione (su Asos se ne trovano sempre in promozione)
  • Una tazza termica per portare il caffè in ufficio (anche di queste ne trovi tante su Asos)
  • Una birra artigianale
  • Una bottiglia di vino
  • Un biglietto della lotteria
  • Qualche gadget simpatico di Tiger (come per esempio il mini bowling)
  • Qualche accessorio per lo smartphone
  • Un gioco della Playstation
  • Un buono regalo di iTunes
  • Il DVD di un film visto insieme che vi è piaciuto particolarmente
  • La guida turistica per il vostro prossimo viaggio
  • Un coupon per una colazione a letto
  • Un coupon per il suo piatto preferito fatto in casa
  • Un coupon per un massaggio rilassante fatto da te

Per confezionare poi i 24 regalini le possibilità sono infinite. Io avevo pacchetti di dimensioni diverse, quindi ho scelto di incartarli tutti in modo diverso, utilizzando carte, scatoline e nastri sui toni dell’oro, del rosso e del kraft. Ho poi abbinato delle bacche, qualche piccola pigna, o dei rametti di abete.

Non ho esposto tutti i pacchetti insieme dal primo dicembre per un motivo molto pratico: non li avevo ancora tutti! Ogni mattina, appena svegli, ne consegnavo uno. Meno scenografico ma una bellissima routine che ha reso l’attesa del Natale ancora più speciale.

Ma se sei più brava di me a organizzarti in anticipo, ecco qualche meravigliosa idea per un Calendario dell’Avvento che sia decorativo e sfizioso.

Idee per il Calendario dell'Avvento
Ph. Better Homes & Gardens
Idee per il Calendario dell'Avvento
Ph. La Petite Cuisine
Idee per il Calendario dell'Avvento
Ph. Venoska Made
Idee per il Calendario dell'Avvento
Ph. IMI
Idee per il Calendario dell'Avvento
Ph. Craft & Creativity
Idee per il Calendario dell'Avvento
Ph. Pepper Sprouts
Idee per il Calendario dell'Avvento
Ph. Casa Facile

Per decorare i pacchettino con i numeri, io avevo acquistato da Tiger delle mollettine di legno decorate, le ho viste per diversi anni di seguito quindi immagino ci siano anche quest’anno.

In alternativa, puoi semplicemente scrivere i numeri a mano con un Uni Posca bianco sulla carta dei pacchettini o sul cartoncino delle scatoline. Trovo sempre chic il contrasto del bianco sul kraft.

Oppure, puoi stampare dei tag da applicare con un nastro o uno spago ai regalini. Questi sono alcuni dei miei preferiti, sono gratuiti! Clicca sulle immagini per scaricarli.

Idee per il Calendario dell'AvventoIdee per il Calendario dell'AvventoIdee per il Calendario dell'Avvento

A presto!

Firma Giulia

1
Share
Come seccare le ortensie
,

Ogni anno capisco di essermi arresa all’autunno quando mi metto a seccare le ortensie. Mi aggrappo ai colori e alla luce dell’estate, facendo fagotto di quel poco che ne resta, come una riserva preziosa che mi traghetterà fino alla prossima primavera.

In realtà i fiori secchi non mi piacciono granché. Le ortensie però sono tra i pochi fiori che trovo meravigliosi sia freschi che essiccati. Anzi, forse da secche sono ancora più eleganti, quell’impallidire appena dei suoi colori vivaci, mantenendo la voluttuosità delle forme.

È davvero facile seccare le ortensie, bastano un po’ d’acqua e di spago. Dopo un paio di settimane saranno pronte per decorare casa. A me piace disporle intere in piccoli vasi di vetro, accostando colori diversi, oppure utilizzando i singoli fiorellini – magari ricavati dai mazzi meno belli – per chiudere i pacchi regalo.

Come seccare le ortensie

Occorrente

Mazzi di ortensie

Vasetti

Acqua

Spago

Procedimento

Raccogli le ortensie quando sono in piena fioritura: i fiori saranno tutti ben aperti ma non ancora appassiti. Non devono essere macchiati o stropicciati.

Taglia il fusto in diagonale con delle forbici affilate. La lunghezza dipende da ciò che vuoi farne.

Elimina le foglie e le eventuali gemme.

Lascia le ortensie in poca acqua (circa 5 cm) per qualche giorno. Dopo 4/5 dovrebbero averla assorbita tutta. A questo punto, legale con un po’ di spago a testa in giù e lasciale riposare in una stanza fresca.

Quando sono perfettamente seccate, sono pronte per essere usate da sole e in composizione ad altri fiori secchi!

Come seccare le ortensie
Come seccare le ortensie
Come seccare le ortensie
Come seccare le ortensie

A presto!

Firma Giulia

0
Share
4 idee regalo per pacchetti regalo facili e creativi
,

Natale è alle porte! Ormai manca davvero pochissimo, se hai fatto per tempo i compiti ormai avrai quasi terminato il giro di shopping per i regali. Se invece ti serve qualche idea last minute e non hai voglia di immergerti nel caos dei negozi, puoi leggere i miei 10 shop online preferiti per idee regalo chic e originali (qui, qui e qui).

Un regalo secondo me deve far felice ancora prima di essere scartato. La cura con cui l’avremo impacchettato racconterà a chi lo riceve del tempo e dell’amore che gli abbiamo dedicato. E quale regalo è più prezioso?

Ecco quindi 4 idee di gift wrapping bellissime nella loro semplicità. Potrai realizzarli con quello che hai in casa, i materiali necessari si ripetono quasi per tutti: carta da pacchi, spago, cartoncino, rametti vari rubati in giardino… Materiali semplici, poveri, riciclati. Non credo sia realistico pensare di metterci 20 minuti per ogni regalo che dobbiamo incartare, né spendere più per costosissimi nastri e carte – destinati a finire nel cestino nel tempo di un “grazie” – che per il regalo in sé!

Semplicità è bellezza. E il buon gusto non è in vendita, basta qualche buona idea e un po’ di inventiva per regali che facciano bene alla tua autostima, a chi li riceverà e al Pianeta.

SWIRL_2

La prima viene dal delizioso blog di Lucy ed è quella un pochino più complicata, la realizzazione delle ghirlande richiede un minimo di manualità, ma è meno difficile di quel che sembra! Qui trovi il tutorial passo passo.

Gift_wrapping_3
Ph. from Craftberry bush

Sempre usando la carta da pacchi, puoi realizzare questo carinissimo pacchetto a pois e stelline che viene da Cozy Cottage Cute. Per realizzare i pois puoi semplicemente intingere la gomma di una matita in un po’ di vernice bianca e poi usarla come timbro direttamente sul pacchetto già confezionato. Per le stelline, ritaglia un cartoncino (puoi disegnarle usando come guida un piccolo tagliabiscotti) e fai i buchi. Poi completa il tutto usando lo spago.

Gift_wrapping_1
Ph. from Cozy Cottage Cute

Le stelle sono le protagoniste anche di questi pacchetti facilissimi, visti da Deas Og Mia. Sempre con il tagliabiscotti, disegna e ritaglia qualche stella di cartone, che fermerai al pacco con lo spago. Puoi anche usare delle stelle più grandi e usarle come tag, scrivendoci sopra il nome del destinatario e un breve augurio.

Gift_wrapping_2
Ph. from Deas Og Mia

L’ultima idea, realizzata da Radostina, è davvero facile e deliziosa nella sua semplicità. Incarta i regali usando una carta bianca (per renderli più eleganti non usare lo scotch, ma un goccio di colla a caldo, oppure del washi tape coordinato). Ruba qualche ramo e piagna dal giardino, incollali con la colla a caldo, et voilà!

Gift_wrapping_4
Ph. from Radostina

 

Non dimenticare di completare i tuoi pacchetti con un bellissimo tag! Puoi stampare tanti templare scaricabili gratuitamente qui.

A presto!

Firma Giulia

1
Share
Christmas tags
,

Siamo solo all’inizio di Novembre ma l’atmosfera natalizia è già nell’aria, almeno per me che decorerei la casa per il Natale a inizio novembre e smantellerei il tutto non prima di Pasqua! Ma come per tutte le cose belle, anche l’attesa va assaporata con il giusto spirito e nei giusti tempi, quindi mi limito a comprare tovaglie di lino rosso, a spolverare il servizio di piatti della nonna in porcellana decorata in oro zecchino, a pensare al menu del pranzo del 25 Dicembre e a compilare la lista dei regali da fare.

A proposito di regali, quanto mette di buon umore un albero di Natale illuminato, con ai piedi un mucchio di graziosi pacchetti e pacchettini? Vietate carte dozzinali e fiocchi di plastica! Per essere un elemento d’arredo vero e proprio per il nostro soggiorno, anche ai regali deve essere riservata la stessa cura che riserviamo a soprammobili, quadri, cuscini e tende.

All’inizio della stagione natalizia, scegliamo un tema e una palette di colori che vogliamo usare per i regali che confezioneremo, in linea con lo stile della stanza dove si troverà l’albero di Natale e agli altri elementi d’arredo. In un salotto dal sapore provenzale, non si adatterebbero granché pacchetti con carte dai colori sgargianti e fantasie geometriche. O in un ingresso minimal e moderno, troverebbero difficilmente il loro posto carte riciclate color avana, fantasie floreali ad ispirazione vintage e morbidi fiocchi color pastello.

La ciliegina sulla torta è il gift tag, una graziosa targhetta da applicare ad ogni pacchetto dove scriveremo il nome del destinatario e una frase di auguri. Senza acquistarne di anonime e costose, possiamo fabbricarcele in casa: è sufficiente una stampante, qualche foglio di bella carta e un paio di forbici!

Ho raccolto i template secondo me più belli trovati sulla rete, che possono essere scaricati gratuitamente in alta risoluzione. Una volta stampati, basterà ritagliarli, forarli con l’apposito perforatore da carta, legarli al fiocco che chiude il pacchetto e voilà! Anche con una semplice carta tinta unita, un filo di lana e qualche foglia o bacca raccolta in giardino, i nostri pacchetti saranno meravigliosi sia da guardare che da scartare!

SWIRL_2

Se ti piace l’acquerello, adorerai i tag che arrivano dal blog di M Stetson, disponibili in tre colori: verde, rosso e blu. Questi tag danno il loro meglio se stampati su una carta che ricordi appunto quella da acquerello, bianco latte e martellata.

Christmas tags stampabili

Christmas tags stampabili
Ph. M Stetson

Dal sapore più moderno, i tag di Creative Index, in oro e nero oppure in rosso e verde. Stampali su una carta bianca liscia per la migliore resa. Per tagliare con precisione i bordi, aiutati con un cutter e un righello.

Christmas tags stampabili
Ph. Creative Index

Forse i miei preferiti, questi tag di Kelli Murray sono perfetti per grandi e piccini. Non sono adorabili i gufetti con sciarpa e berretto?

Christmas tags stampabili
Ph. Kelli Murray

Calligrafia moderna e decori natalizi per i tag di Best Day Ever. In tantissime forme, troverai quello adatto per pacchetti mini e maxi.

Christmas tags stampabili
Ph. Best Day Ever

Infine, un set completissimo per tutti i gusti firmato Creative Index. Toni pastello e disegni divertenti, bianco su carta avana, elegante nero e oro: qual è il tuo preferito?

Christmas tags stampabili

Christmas tags stampabili

Christmas tags stampabili
Ph. Creative Index

 

A presto!

Firma Giulia

0
Share